Il territorio Charolais-Brionnais

Sentiero del bocage e dei forni da calce

Il Charolais rimane uno degli ultimi bastioni del bocage francese. Su un rilievo dolcemente ondulato, fra una moltitudine di alberi, si stendono i suoi verdi prati delimitati da siepi secolari.
Il percorso del bocage e dei forni da calce invita a una scoperta in grandezza naturale della campagna charolaise e delle sue curiosità.

Apertura sul bocage

Partendo dalla Maison du Charolais, i 6 km del sentiero punteggiati di cartelli di spiegazioni, vi conducono alla scoperta degli animalinel loro habitat naturale e vi svelano l’utilità delle siepi,nonché gli stretti legami che uniscono il sottosuolo all’allevamento.  

Una sosta si impone davanti ai maestosi forni da calce di Vendenesse-les-Charolles, la cui attività ritmava la vita locale in altri tempi.


Un po’ di storia… del bocage

In altri tempi il Charolais era una regione dedicata alla coltivazione, in cui i bovini servivano prevalentemente per il lavoro nei campi.

Nel paesaggio attuale, si ritrovano tratturi tracciati nel Medioevo per indirizzare il bestiame verso la foresta. Sono facilmente riconoscibili, data la loro larghezza di circa tre metri e mezzo. I prati non esistevano e le siepi separavano le superfici coltivate da quelle adibite al pascolo, generalmente situate in foresta o nei terreni di proprietà comunale.

 I bei prati che oggi conosciamo sono comparsi molto più tardi, nel XVIII secolo, con lo sviluppo dell’allevamento.     


I forni da calce di Vendenesse-les-Charolles

Costruiti dal 1879 al 1881 da una famiglia di ingegneri di Lione, i MANGINI, questi forni servivano a cuocere la pietra calcarea per ricavarne la calce da utilizzare per l’ammendamento dei terreni agricoli. 



Link




Facebook
Route Centre Europe Atlantique
Sortie 12
71120 CHAROLLES
03.85.88.04.00 Contattateci
Jeux&
Goodies
Coloriages et
découpages
pour les plus petits !
Atelier de cuisine «Le hamburger de boeuf charolais et ses frites de carottes». Les enfants réalisent eux-mêmes leur sandwich.